L’Associazione

L’Associazione

L’anno duemiladiciassette il giorno dieci del mese di maggio in Rende al Piazzale Genova n.5.

Dinanzi a me dott. Italo Alessio Scornajenghi, Notaio in Cosenza, iscritto presso il Colleggio Notarile dei Distretti Riuniti di Cosenza Rossano Castrovillari e  Paola

Sono personalmente comparsi i signori:

1)Baldini Anna

2)Stancati Zaira

3)Imbrogno Ines

4)Brandi Emilia

5)Mancuso Noemi

6)Peta Michela

7)Mazzone Carla

8)Gencarelli Gabriela Paola

9)Sabato Erika

10)De Marco Rosanna

Detti comparenti della cui identità personale io notaio sono certo, col presente atto convengono e stipulano quanto segue:

Art.1) I succitati comparenti dichiarano di cosiituire, cone col presente atto cosiituiscono, una  Associazione no- profit denominata “Ma-Mo’  Associazione Montessori Cosenza”

Art. 2) L’associazione ha sede nel Comune di cosenza alla Piazza Zumbini 73/74, e potrà provvedere per l’esercizio dei propri scopi associativi e nei termini di legge, all’ istituzione di sedi secondarie.

Art.3) L’Associazione persegue la finalità generale di promuovere e diffondere gli ideali scientifici e metodologici di Maria Montessori, per l’affermazione concreta dei diritti dell’infanzia e per l’ attuazione della completa formazione dell’essere umano, nel rispetto della libertà e dellaresponsabilità personale. che sono condizioni per la realizzazione e l’espressione delle potenzialità umane e per l’affermazione concreta dei diritti dell’infanzia;curare apposite iniziative e programmi per le esigenze formative dell’adulto.

Per raggiungere le sue finalità, l’Associazione, attraverso i suoi legali rappresentanti:

  • promuove ed organizza a livello locale attività di studio, di ricerca, di informazione e divulgazione quali conferenze, giornate di studio, convegni, seminari, premi, mostre, utilizzo dei media;
  • istituisce e/o gestisce scuole e comunità infantili nelle quali si applicano il metodo e i principi educativi di Maria Montessori.
  • promuove e cura ai fini della diffusione, anche attraverso particolari intese, rapporti con associazioni ed enti locali, per intraprendere iniziative comuni;
  • l’istituzione di sezioni di scuola dell’infanzia e di classi di scuola primaria secondo il metodo di differenziazione didattica Montessori negli istituti comprensivi statali;
  • l’attuazione di sperimentazioni dell’approccio pedagogico e del metodo educativo di Maria Montessori in particolare nelle scuole secondarie statali di primo e secondo grado.
  • a diffondere la conoscenza delle esperienze già in atto di differenziazione didattica secondo il metodo Montessori nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole primarie statali;
  • a promuovere e organizzare,  corsi di aggiornamento e di formazione per genitori, educatori e insegnanti;
  • a promuovere e curare,  rapporti con l’amministrazione scolastica (uffici scolastici regionali, ambiti territoriali, reti di scuole, coordinamenti dei dirigenti scolastici ecc.);
  • a sostenere l’attivazione di sezioni e classi a metodo Montessori nella scuola statale attraverso la ricerca di finanziamenti, erogazioni liberali, sponsor.

l’Associazione favorisce l’aggregazione di competenze e risorse, pubbliche e private, finalizzate a costituire scuole ed esperienze educative nelle quali si applichino il metodo e i principi pedagogici di Maria Montessori.

Art 4) L’associazioen ha durata illimitata

Art 5) L’esercizio sociale va dal primo gennaio al trentuno dicembre di ogni anno.

Art.6) L’associazione è retta dallo statuto che, firmato dai componenti e da me notaio, si collega al presente atto sotto la lettera A) e ne forma parte integrante e sostanziale.

Art.7) L’associazione sarà amministrata da un consiglio direttivo composto da undici membri che durano in carica quattro anni.

Il Consiglio elegge nel suo seno il Presidente, il vice Presidente ed il Tesoriere.

Art.8) I comparenti tutti costituitisi, quindi, in prima assemblea, procedono in seduta stante, alla elezione delle cariche sociali; il Consiglio Direttivo per il primo quadriennio sarà formato  da undici membri e risulta cosi’costituito:

-BALDINI ANNA

-IMBROGNO INES

-BRANDI EMILIA

-MANCUSO NOEMI

-PETA MICHELA

-MAZZONE CARLA

-GENCARELLI GABRIELA PAOLA

-STANCATI ZAIRA

-SABATO ERIKA

-DE MARCO ROSANNA

che presenti accettano e dichiarano che a loro carico non sussiste alcuna delle cause di ineleggibilità  previste dalla legge.

Art.9) Il consiglio direttivo, come sopra nominato, elegge nel suo seno:

-BALDINI ANNA                                                -PRESIDENTE

-IMBROGNO INES                                             -VICE PRESIDENTE

-GENCARELLI GABRIELA PAOLA                -TESORIERE

che accettano.

Art.10) La quota di iscrizione dei soci che entreranno a far parte dell’associazione sarà determinata dal consiglio direttivo.

Art.11) Le spese del presente, sua registrazione, annesse e dipendenti, sono a carico dell’associazione.

I comparenti mi esonerano dalla lettura dello statuto allegato dichiarando di averne piena ed esatta conoscenza.

Il presente atto è stato da me notaio letto alle comparenti che lo hanno approvato e sottoscritto alle ore diciotto e trentasei.

Scritto da persona di mia fiducia a macchina ed integrato di mio pugno su due fogli ocuupati per sette pagine fin qui.

F.to

Anna Baldini – Zaira Stancati

Michela Peta – Carla Mazzone

Ines Imbrogno – Emilia Brandi

Gbriela Paola Gencarelli- Noemi Mancuso

– Rosanna De Marco

Sabato Erika

Italo Alessio Scornajenghi